VOUCHER IN CONDOMINIO: Procedura semplificata

Vivo
in un piccolo condominio di otto appartamenti. La pulizia viene fatta solo per
le scale, quaranta gradini ed un piccolissimo ingresso, richiede meno di un’ora
di lavoro ed è attualmente affidata ad una società.

Falcone Antiriciclaggio

Noi
condomini vorremmo che l’amministratore affidasse la pulizia direttamente ad
una sola persona da assicurare con voucher.

E’
possibile in tal senso? In caso positivo, quale impegno comporterebbe per
l’amministratore l’attivazione dei voucher?

A. P.– CONTIGLIANO

R I S P O S T A

Il
ricorso ai voucher per remunerare le prestazioni di lavoro accessorio
all’interno dei condomini è certamente possibile, nel rispetto dei limiti economici
previsti. L’Inps ha tra l’altro precisato che – non trattandosi di committente
imprenditore o professionista – è sufficiente
procedere alla registrazione delle parti nel sito Inps, attivando ivi i
buoni, senza che debba essere anche effettuata la comunicazione preventiva
mediante email alla sede locale territorialmente competente dell’Ispettorato
nazionale del lavoro.

DAL “IL SOLE 24 ORE” DEL
30 GENNAIO 2017