ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA: Obblighi rafforzati

Con il recente provvedimento del 3 aprile 2013 della Banca d’Italia, entrato in vigore con l’inizio del nuovo anno, riguardante criteri più stringenti sull’Adeguata verifica della clientela, ho percepito una generale e diffusa preoccupazione da parte dei tanti soggetti tenuti all’obbligo della “Collaborazione attiva”. Personalmente ritengo che trattasi di una…...

Questo contenuto è riservato solo agli abbonati fai login o accedi 15 giorni gratis