Antiriciclaggio: l’irregolarità del trasferimento di denaro contante prescinde dalla volontà di commettere un reato!

Antiriciclaggio
Antiriciclaggio
Print Friendly, PDF & Email

Antiriciclaggio: l’irregolarità del trasferimento di denaro contante prescinde dalla volontà di commettere un reato!   Al netto del giudizio di condanna espresso in termini di legittimità dalla Suprema corte di cassazione – Sesta sezione civile – con l’Ordinanza 10147 del 24 aprile 2018, in ordine ad un ingente trasferimento di…

Questo contenuto è riservato ai soli membri, per poter accedere al contenuto.
Abbonati ora