ANTIRICICLAGGIO: Versamento contante per rientro da posizione a sofferenza

Un vecchio cliente, titolare di un conto corrente transitato a sofferenza nel recente periodo per un ammontare di circa 15mila euro, nell’intento di rientrare in bonis nel breve periodo, sta effettuando dei versamenti di contanti. A specifica domanda ha riferito di aver raccolto la disponibilità nell’ambito del nucleo familiare attraverso…...

Questo contenuto è riservato solo agli abbonati fai login o accedi 15 giorni gratis