APE SOCIAL: Finanze slegate dal termine di fruizione

Ape social

APE  SOCIAL: Finanze slegate dal termine di fruizione

L’Inps mi ha riconosciuto il diritto all’Ape sociale per l’assistenza a mia madre invalida. Adesso dovrei presentare la seconda domanda, quella di accesso vero e proprio al beneficio.

A tal proposito, però, essendo occupato in un ente pubblico, dovrei rassegnare preventivamente le mie dimissioni, in quanto lo stato di inoccupazione è un requisito necessario per l’accesso al beneficio. Dovendo dare il preavviso di due mesi e dovendo fruire delle ferie residue, la condizione di inoccupato potrò di fatto acquisirla non prima del mese di febbraio 2018, con il rischio che allora non ci sta più la copertura finanziaria.

Quanto tempo è concesso dal momento in cui mi è stato riconosciuto il diritto e il momento in cui potrò presentare la seconda domanda? Quest’ultima devo necessariamente presentarla entro il 2017?

  1. N. – CAGLIARI

R I S P O S T A

Secondo le indicazioni fornite dall’Inps, la copertura finanziaria non è legata alla fruizione dell’Ape sociale entro una determinata data. Nel caso in questione, si segnala che il datore di lavoro ha la possibilità di rinunciare al periodo di preavviso – se tale facoltà è prevista dal Ccnl di riferimento – consentendo così al lavoratore di accedere entro il 2017 all’anticipo pensionistico.

DAL  “IL SOLE 24 ORE”  DEL  27  NOVEMBRE  2017

Commenta per primo

Lascia un commento