AVVOCATO INQUISITO PER TRUFFA: Lo studio non può essere sequestrato

1 min di lettura
Print Friendly, PDF & Email

cassazione.net——————Non scatta il sequestro sullo studio dell’avvocato accusato di attività illecite.
Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 36201 dell’8 ottobre 2010, ha annullato il sequestro dell’immobile adibito a studio legale di un professionista accusato di alcune truffe con l’assicurazione.
In particolare secondo la sesta sezione penale, “l\’immobile adibito a studio legale per l\’esercizio della professione di avvocato non può ritenersi collegato -in modo automatico- da un nesso strumentale diretto e immediato all\’esercizio di tale attività, che è caratterizzata piuttosto dal rapporto fiduciario esistente tra il professionista ed il cliente e che può svolgersi in luoghi diversi. Non è pertanto consentito sottoporre tale immobile a sequestro preventivo, qualora non sussista un rapporto di pertinenzialità tra l\’attività delittuosa e lo studio in cui la medesima viene esercitata”.

giovannifalcone

GIOVANNI FALCONE
CONSULENTE D’IMPRESA
"ESPERTO ANTIRICICLAGGIO”

Post precendente

PROMUOVERE LA CAUSA DI FRONTE AL GIUDICE SBAGLIATO? Sanzione disciplinare all’avvocato

Prossimo post

AGGRESSIONE AL CONTROLLORE: Resistenza a “pubblico ufficiale”

Ultimi per

Quadro sinottico documenti SRB 

Quadro sinottico documenti SRB  Segnalazioni armonizzate di Vigilanza e di Risoluzione (DPM/XBRL) https://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/eba-its/Quadro-sinottico-doc-SRB.pdf?pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it

F.A.Q. Liability Data Report 

F.A.Q. Liability Data Report  https://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/eba-its/F.A.Q.-Liability-Data-Report.pdf?pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it