Banca d’Italia: Rilievi e sanzioni antiriciclaggio!

Bankit,partecipazione al capitale
Bankit,partecipazione al capitale
Print Friendly, PDF & Email

Banca d’Italia: Rilievi e sanzioni antiriciclaggio!

 

Per mera informazione, riporto le conclusioni testuali alcuni provvedimenti sanzionatori emessi nel recente periodo dall’Ufficio competente della Banca d’Italia[1].

I rilievi riguardano per lo più carenze in materia di adeguata verifica e collaborazione attiva in materia di lotta al riciclaggio di denaro sporco ovvero, carenze nel governo e gestione nel controllo del rischio.

I provvedimenti Bankit in originale sono consultabili https://www.giovannifalcone.it/banca-ditalia-rilievi-e-sanzioni-antiriciclaggio-trasparenza-e-altro-ancora/

Basterebbe poco, veramente poco per evitarli!

Buona Giornata!

 

 

 

[1] CONSIDERATO che la Banca d’Italia ha accertato, nei confronti di xxxxxxxxxxxxx Finanziaria Regionale  Spa, le irregolarità di seguito indicate:

 − carenze in materia di adeguata verifica della clientela e collaborazione attiva (artt. 17, commi 3 e 4, 19, 36, comma 1, e 62 del d.lgs. 231/2007, come modificato dal d.lgs. 90/2017));

CONSIDERATO che le suddette irregolarità sono state contestate a xxxxxxxxxxx Finanziaria Regionale Spa, nella persona del legale rappresentante pro-tempore, secondo le formalità previste dall’art. 145 TUB, richiamato dall’art. 65 del d.lgs. n. 231/2007;

DISPONE CHE a Fin……… Spa sia inflitta, ai sensi dell’ art. 62 del d.lgs. n. 231/2007, per le irregolarità sopra indicate, la sanzione amministrativa pecuniaria di € 30.000. – omissis –

 Roma, 23.04.2019

 IL GOVERNATORE: I. VISCO

======

CONSIDERATO che la Banca d’Italia ha accertato le irregolarità di seguito indicate:

  1. carenze nel governo, nella gestione e nel controllo dei rischi (art. 108, co. 1, d.lgs. 385/93; Tit. III, Cap. 1, Circ. 288 “Disposizioni di Vigilanza per gli Intermediari Finanziari”; art. 144, co. 1, lett. a), d.lgs. 385/93) da parte del sig. xxxxxxxxxx, in qualità di ex Presidente del Consiglio di amministrazione e della sig.ra xxxxxxxxx in qualità di ex Direttore generale di Fin…………. Spa;
  2. carenze nei controlli (art. 108, co. 1, d.lgs. 385/1993; Tit. III, Cap. 1, Circ. 288 “Disposizioni di Vigilanza per gli Intermediari Finanziari”; art. 144, co. 1, lett. a), d.lgs. 385/93) da parte del sig. xxxxxxxxxx, in qualità di Presidente del Collegio sindacale.

 CONSIDERATO che le suddette irregolarità sono state contestate ai soggetti ritenuti responsabili, secondo le formalità previste dall’art. 145 TUB;

 

DISPONE CHE a carico delle persone di seguito indicate, nella qualità precisata, siano inflitte, ai sensi dell’ art. 144-ter TUB le seguenti sanzioni amministrative pecuniarie:

ex Presidente del Consiglio di amministrazione xxxxxxxxxxx i: euro 36.000 per le irregolarità sub 1);

 ex Direttore generale xxxxxxxxxx: euro 32.000 per le irregolarità sub 1);

Presidente del Collegio sindacale xxxxxxxxxxxxx: euro 15.000, per le irregolarità sub 2). – omissis –

Roma, 21.05.2019 IL

GOVERNATORE: I. VISCO

 

Commenta per primo

Lascia un commento