CONDOMINIO: L’amministratore vigila anche sui costi di routine

L’amministratore
è tenuto al controllo dei costi imputati per le spese ordinarie? Mi spiego con
un esempio paradossale: se per cambiare una lampadina vengono richiesti 400
euro (cifra assolutamente fuori mercato) e l’amministratore la paga, posso
rivalermi su di lui?

A. J.– REGGIO EMILIA

R I S P O S T A

L’amministratore
è un mandatario della collettività condominiale che, nello svolgimento delle
sue mansioni, deve attenersi alla diligenza del buon padre di famiglia, in
mancanza della quale può essere tenuto responsabile dei danni a titolo di
colpa.

A
nostro giudizio, nella diligenza del buon padre di famiglia rientra sicuramente
il controllo dei costi delle spese condominiali ordinarie, ancorché le
decisioni in merito siano demandate all’assemblea che può peraltro ratificare
l’operato dell’amministratore.

DAL”IL SOLE 24 ORE” DEL 9 NOVEMBRE2015

Commenta per primo

Lascia un commento