CONDOMINIO: L’inquilino non può essere costretto a pulire le scale

L’unico
proprietario di una palazzina di 6 appartamenti può obbligare i conduttori
degli alloggi a tenere pulita la scala interna comune, così come il cortile
esterno? Oppure è obbligato a sue spese in quanto unico proprietario?

Gian
Francesco Bastiglia

BOMPORTO

R I S P O S T A

Il locatore ha diritto di vedersi
rimborsate le spese accessorie sostenute nell’interesse dei conduttori, a meno
che il contratto non preveda il pagamento di un corrispettivo, spese comprese.
Può quindi chiedere ai conduttori il rimborso delle spese anche per le pulizie
delle parti comuni, esibendo le relative pezze giustificative. Può anche
concordare con tutti i conduttori, meglio però se per iscritto, che gli stessi
provvedano a turno, o con diverso accordo raggiunto tra di loro, che il
servizio di pulizia venga effettuato direttamente dagli stessi. Ovviamente, una
simile richiesta deve essere accettata dai conduttori ai quali non può essere
imposto di svolgere il servizio personalmente.

DAL”IL SOLE 24 ORE” DEL 12 GENNAIO
2015

Commenta per primo

Lascia un commento