CONDOMINIO: Polizze, la franchigia è a carico di tutti

Tre proprietari di un condominio,
composto da circa 20 condomini, hanno subito danni alle porte d’entrata
(considerate parti comuni) delle loro tre rispettive e distinte unità
immobiliari. I danni sono coperti da polizza assicurativa stipulata dal
condominio, pertanto la compagnia di assicurazione risarcirà le spese sostenute
per le riparazioni, previa deduzione di una franchigia fissa. Si chiede se le
fatture inerenti le riparazioni dei danni debbano essere intestate direttamente
al condominio che, conseguentemente le pagherà, oppure debbano essere intestate
ai solo tre condomini che hanno subito il danno e successivamente il condominio
rimborserà loro, previa presentazione della relativa documentazione, l’importo
per le spese sostenute.

Inoltre, la franchigia rimane a
carico dei soli tre condomini che hanno subito il danno e in che proporzione?
Oppure rimane a carico del condominio e, pertanto, va ripartita in millesimi
tra tutti i 20 condomini?

P. D.
TREVISO

R I S P O S T A

Il contratto
di assicurazione ha per contraente il condominio e non i condomini, sicché la
liquidazione dei sinistri, da parte della compagnia assicurativa, è fatta a
favore del condominio, che provvede a trasmettere la liquidazione ai
danneggiati interessati, sulla base
delle fatture a loro intestate.

La franchigia prevista dalla polizza
è a carico di tutti i condomini e non dei soli condomini danneggiati.

DAL “IL SOLE 24 ORE” DEL 24 NOVEMBRE 2014

Commenta per primo

Lascia un commento