DENARO CONTANTE: Irregolare trasferimento, professionisti “comunicano”

Come commercialista, riscontro che alcuni miei clienti effettuano una parte dei pagamenti in contante. In alcuni casi i pagamenti sono in misura pari o superiore alla soglia di 3.000 euro prevista dalle norme in tema di antiriciclaggio. A volte non è possibile desumere dalla documentazione e dalle prestazioni effettuate l’eventuale…...

Questo contenuto è riservato solo agli abbonati fai login o accedi 15 giorni gratis