DIRITTO DI ABITAZIONE: Casa esente da Imu se principale

Diritto
Diritto
Print Friendly, PDF & Email

DIRITTO  DI  ABITAZIONE: Casa esente da Imu se principale

Il proprietario di un immobile cede l’intero fabbricato a due nipoti, tramite intervento notarile. Egli, però, mantiene il diritto di abitazione in base all’articolo 1022 del Codice civile.

In questo caso, il soggetto passivo Imu rimarrà il vecchio proprietario che non pagherà la tassa, in quanto l’immobile è prima casa. E’ corretto?

  1. A. – NUORO

R I S P O S T A

Tra le ipotesi di soggettività passiva, la normativa Imu considera anche il possesso di diritto reale di abitazione. Se l’immobile in questione è destinato ad abitazione principale, quindi con residenza e dimora, del soggetto passivo, allora sarà esente da Tasi (eventualmente da Imu se la categoria catastale dell’unità è A/1; A/8 o A/9).

DAL  “IL SOLE  24 ORE  DEL  21  MAGGIO  2018

 

Commenta per primo

Lascia un commento