ECONOMIA: “Ci vuole ben’altro!”

  “LA CRESCITA NON PASSA DAL DEBITO ed è meglio vincolare i tagli alle tasse a spending e recupero dell’evasione”. Questo è un fondo del Sole 24 Ore di ieri[1] a firma di due anziani editorialisti – Pierluigi CIOCCA e nientemeno che un ex Ministro delle finanze Vincenzo VISCO). =========   L’iniziativa dell’ex Premier Matteo RENZI ed attuale segretario del Partito democratico lanciata sul suo libro appena uscito nelle edicole “Avanti”, riguardante la possibilità di affossare il rigore ed utilizzare una maggiore flessibilità sui conti – entro i parametri del 3% degli accordi di Mastricht – sembra aver suscitato un dibattito, spesso non favorevole alla soluzione proposta. Non si può pensare di crescere attraverso un debito, hanno tuonato  i due soloni. Questo è lo stesso concetto che abbiamo più volte sentito anche dagli euro burocrati di Bruxelles che, ahimè, ancora oggi, non riescono a distinguere una richiesta di flessibilità per andare in vacanza – penso ad un aumento della spesa corrente, bonus e regalie varie – da chi intende utilizzare tali risorse per incoraggiare gli imprenditori ad investire – diminuendogli in modo sostanzioso la tassazione  e consentendogli di incrementare il fatturato diventando più competitivi sui mercati internazionali. I nostri editorialisti
Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio
Powered by WP-Members

Giovanni Falcone

GIOVANNI FALCONE
CONSULENTE D’IMPRESA
"ESPERTO ANTIRICICLAGGIO”