EDILIZIA URBANISTICA: Frazionamenti onerosi solo se aumentano le superfici

Edilizia

EDILIZIA  URBANISTICA: Frazionamenti onerosi solo se aumentano le superfici

Viene presentata in Comune una Cila (comunicazione inizio lavori asseverata) per frazionare un locale magazzino in due locali. Con l’intervento non si muta la destinazione d’uso ed entrambi i locali restano pertinenza delle abitazioni soprastanti.

Il Comune ha richiesto, a integrazione della pratica, il versamento del contributo di costruzione. Tale contributo è dovuto, visto che l’intervento non crea aumento di carico urbanistico?

  1. S. – ACRI

R I S P O S T A

Il Dl 133/2014 ha compreso tra gli interventi di manutenzione straordinaria il frazionamento e l’accorpamento di unità immobiliari, prima ricadenti nella ristrutturazione edilizia. Nel contempo ha stabilito, nel rispetto di precise condizioni, che il relativo titolo abilitativo è oneroso solo nel caso in cui vi sia un aumento del carico urbanistico derivante dall’aumento della superficie calpestabile (ad esempio, realizzazione di un soppalco abitabile).

Ne discende che non ricorre l’ipotesi dell’onerosità nel caso di frazionamento delle unità immobiliari senza aumento di superficie, proprio perché a rilevare non è l’ipotetico aumento del carico urbanistico derivante dal frazionamento, ma l’aumento della superficie calpestabile, che induce un aumento del carico urbanistico, come stabilito dall’articolo 17 del Dpr 380/2001, testo unico edilizia.

La richiesta del Comune è ammissibile, dunque, solo nel caso di variazione della superficie calpestabile.

DAL  “IL SOLE 24 ORE”  DEL  2  OTTOBRE  2017

 

 

Antiriciclaggio

Consulenza fiscale & fantasia criminale: arresti domiciliari!

Consulenza fiscale & fantasia criminale: arresti domiciliari!   Alla fine di un lungo iter è arrivato il giudizio di legittimità della Suprema corte di Cassazione che con sentenza n.55794 del 14 dicembre 2017  ha sostanzialmente confermato la validità dell’impianto accusatorio, confermando la “indebita compensazione” anche a chi utilizza crediti inesistenti...

Questo contenuto è riservato ai soli membri, per poter accedere al contenuto.
Accedi o Registrati.
L'antiriciclaggio del professionista
Antiriciclaggio

L’antiriciclaggio del professionista (legale o contabile): modulistica utile!

L’antiriciclaggio del professionista (legale o contabile): modulistica utile!   Con l’avvio di una relazione professionale, in concomitanza all’incarico ricevuto bisogna procedere all’adeguata verifica, precisando lo scopo e natura del rapporto, il titolare effettivo laddove trattasi di attività economica (persona giuridica). Le attività di identificazione e verifica dell’identità del cliente, dell’esecutore...

Questo contenuto è riservato ai soli membri, per poter accedere al contenuto.
Accedi o Registrati.
Favor rei
Antiriciclaggio

Il favor rei dell’antiriciclaggio: fattispecie previste da Circolare ministeriale

Il favor rei dell’antiriciclaggio: fattispecie previste da Circolare ministeriale   La Direttiva del Tesoro ha fissato i paletti per il regime sanzionatorio applicabile nei casi di accertamento delle violazioni antiriciclaggio, attuate in Italia con il Decreto legislativo n.90/2017 che ha ratificato la IV Direttiva dell’Unione Europea riguardante il contrasto al...

Questo contenuto è riservato ai soli membri, per poter accedere al contenuto.
Accedi o Registrati.

Commenta per primo

Lascia un commento