GESTIONE SOCIETA’ LUSSEMBURGHESE: Obblighi antiriciclaggio, dall’Adeguata verifica al Titolare effettivo

Societa' lussemburghese

GESTIONE SOCIETA’ LUSSEMBURGHESE: Obblighi antiriciclaggio, dall’Adeguata verifica al Titolare effettivo   Sono stato incaricato da una società di diritto italiano, amministrata da una persona fisica italiana, di tenere la contabilità e seguire gli adempimenti fiscali.…

Questo contenuto é riservato agli abbonati, se sei già registrato fai il login e se non lo sei ancora  ACCEDI 15 GIORNI GRATIS

2 Commenti

  1. Buongiorno Dott. Falcone, la risposta al quesito dovrebbe essere rivista alla luce di quanto disposto dal recente dlgs 125/2019 su poteri di direzione, amministrazione e legale rappresentanza ? se si il titolare effettivo potrebbe essere il legale rappresentante del fondo lussemburghese o l’amministratore delegato ?
    F.Z. Verona

  2. La risposta al quesito precedente, formulata dall’Esperto del Sole 24 Ore risale al febbraio 2013 e quindi ben prima del D.lgs 90/2017.
    Vien da se che, qualora sia impossibile individuare la figura del TE, anche per effetto, in qualche caso, di una eccessiva parcellizzazione del capitale della società, deve valere la ipotesi residuale di cui al comma 4 dell’art. 20 del d.lgs 231/2007.
    Grazie per il suo contributo e buona giornata.
    gf

Lascia un commento