/

IV DIRETTIVA ANTIRICICLAGGIO: Consiglio dei Ministri più morbido per le professioni contabili

4 min di lettura

Per quanto era una esimente già prevista dal 2° comma dell’art.12 dell’attuale Decreto 231/07[1], il nuovo provvedimento di ratifica parlamentare della IV Direttiva antiriciclaggio, in ossequio ad analoga richiesta delle categorie interessate, in talune particolari situazioni, prevede la esclusione dei professionisti dall’obbligo di segnalazione delle operazioni sospette (Sos). Forse dicendolo in modo più chiaro e compiuto, ci si riferisce alleinformazioni che ricevono da un loro cliente o ottengono riguardo allo stesso nel corso dell’esame della posizione giuridica…

Questo contenuto è riservato agli abbonati....

Sei interessato a questo contenuto?

Ti regalo 10 giorni completamente gratis

giovannifalcone

GIOVANNI FALCONE
CONSULENTE D’IMPRESA
"ESPERTO ANTIRICICLAGGIO”

Post precendente

IRREGOLARE TRASFERIMENTO DI CONTANTE

Prossimo post

MEMORIA DIFENSIVA ANTIRICICLAGGIO: Zelo bocciato!

Ultimi per