LOCAZIONE: Dichiarazione in questura per l’affitto agli stranieri

Locazione
Print Friendly, PDF & Email

LOCAZIONE: Dichiarazione in questura per l’affitto agli stranieri

Dovendo dare in affitto un negozio a un cittadino extracomunitario, dovrà ancora essere data comunicazione alla Questura o al Comune?

  1. D. – PORDENONE

R I S P O S T A

Ferma la necessità che l’aspirante locatore si accerti che il cittadino extracomunitario sia in regola con il permesso di soggiorno, per i cittadini stranieri è rimasto l’obbligo di comunicazione stabilito dall’articolo 7 del Dlgs 286/98, Testo unico concernente la disciplina dell’immigrazione e della condizione dello straniero (secondo la normativa, per straniero si intende il cittadino extracomunitario).

Pertanto, il proprietario dell’immobile deve presentarsi all’autorità di pubblica sicurezza di competenza (Questura o commissariato, oppure Comune, in mancanza di questi uffici) in base all’ubicazione dell’immobile, e dichiarare la presenza dello straniero, presentando il contratto registrato all’agenzia delle Entrate e i documenti di entrambi (locatore e conduttore).

DAL  “IL SOLE 24 ORE”  DEL  13  NOVEMBRE  2017

Commenta per primo

Lascia un commento