OMESSE RITENUTE ALLA FONTE A TITOLO DI ACCONTO: Condanna della Cassazione

5 min di lettura

La S.C. accoglie il ricorso del PM All’imprenditore è contestabile il reato di cui all’articolo 10 bis del D.Lgs. n. 74/2000 anche laddove l’illiquidità sia dovuta ai clienti che non pagano: il mero verificarsi di una situazione di crisi finanziaria non comporta automaticamente la sussistenza dell’esimente della forza maggiore, assumendo rilevanza le cause e la tempistica di una simile evenienza, nonché le scelte in concreto operate dal soggetto agente. È si apprende dalla sentenza n.…

Questo contenuto è riservato agli abbonati....

Sei interessato a questo contenuto?

Ti regalo 10 giorni completamente gratis

giovannifalcone

GIOVANNI FALCONE
CONSULENTE D’IMPRESA
"ESPERTO ANTIRICICLAGGIO”

Post precendente

RIMBORSO IVA: Semplificazioni per crediti precedenti, variabili in base all’importo

Prossimo post

SCONTRINO FISCALE: Fuori campo l’acquisto dei buoni – regalo

Ultimi per

Quadro sinottico documenti SRB 

Quadro sinottico documenti SRB  Segnalazioni armonizzate di Vigilanza e di Risoluzione (DPM/XBRL) https://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/eba-its/Quadro-sinottico-doc-SRB.pdf?pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it

F.A.Q. Liability Data Report 

F.A.Q. Liability Data Report  https://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/eba-its/F.A.Q.-Liability-Data-Report.pdf?pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it