RIVELAZIONE SEGRETI DI ATTI DI INDAGINE: Non sempre è reato

Senza alcuna particolare prescrizione del Pubblico Ministero o addirittura segretazione di atti, la rilevelazione di dati ed informazioni inerenti una indagine in corso non costituisce reato di cui all\’art.379 bis del Codice penale. Questo è il contenuto della Sentenza della suprema Corte di cassazione nr.20105 depositata il 20 maggio 2011…....

Questo contenuto è riservato solo agli abbonati fai login o accedi 15 giorni gratis