SEQUESTRO DI PERSONA: Le recite di un ostaggio

Con il passare dei giorni, la vicenda “Sgrena”, va assumendo contorni sempre meno nobili, suscitando, in tutti noi, penso, un profondo senso di malessere. Nella immediatezza del sequestro, l’opinione pubblica, i media e soprattutto l’Istituzione, ha cercato in ogni modo di raggiungere un risultato soddisfacente, tutti protesi a salvare la…...

Questo contenuto è riservato solo agli abbonati fai login o accedi 15 giorni gratis