TERMOVALVOLE: Costi anche per chi è distaccato

In
merito al Dlgs 102/2014, relativo all’adeguamento degli impianti centralizzati
tramite contabilizzatori e valvole termiche, fermo restando che io sono
regolarmente distaccato dall’impianto da ben 4 anni, vorrei sapere se sono
soggetto alle spese in merito all’adeguamento.

S. D. M.– PALERMO

R I S P O S T A

Stante
il disposto di cui all’articolo 1118 del Codice civile, terzo comma, per il
quale “il condomino può rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di
riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli
squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini.

In
tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese
per la manutenzione straordinaria dell’impianto e per la sua conservazione e
messa a norma” il condomino distaccato, in quanto comproprietario dell’impianto
comune, è tenuto a concorrere alle spese di manutenzione straordinaria e di
conservazione dell’impianto comune e, quindi, anche alle spese di adeguamento
termico che va effettuato entro il 31 dicembre 2016 in base al Dlgs
102/2014.

DAL “IL SOLE 24 ORE” DEL
28 NOVEMBRE 2016