Titolare effettivo: da che data si inizia?

Titolare effettivo: da che data si inizia?

 

L’obbligo di identificare l’eventuale titolare effettivo e di verificarne l’identità vige dal 29 dicembre 2007, data di entrata in vigore del Decreto Legislativo 231/2007; nel “Provvedimento recante disposizioni attuative in materia di adeguata verifica della clientela”, emanate da Banca d’Italia nell’aprile 2013 ed entrate in vigore dal 1° gennaio 2014, si richiama l’obbligo di identificare l’eventuale titolare effettivo e di verificarne l’identità.

Le Sezioni IV e V della Parte Seconda del citato Provvedimento del 2013 riportano le modalità per l’identificazione e la verifica di cui in precedenza e le relative eccezioni; le valutazioni in merito al titolare effettivo non devono essere limitate al solo “riconoscimento” del soggetto ma occorre porre attenzione anche alla natura della relazione tra lo stesso e il cliente. Si sottolinea che la qualificazione come PEP assume rilievo anche per il titolare effettivo.

Il tema del Titolare effettivo è stato altresì ampiamente trattato con il D.lgs 90/2017, in vigore dal 4 luglio u.s. laddove, è previsto un ulteriore intervento normativo volto alla istituzione di un  Registro nazionale dei Titolari effettivi delle società.

 

Fonte: Mef

Commenta per primo

Lascia un commento