/

AUTORICICLAGGIO: Un passo avanti e due indietro!

  Il testo licenziato dal Governo sul tema dell’autoriciclaggio sembra prendere forma, attraverso l\’introduzione dell’art.648-ter1, attribuendo rilevanza penale a chi, avendo commesso[1] un delitto non colposo, sostituisce, trasferisce o comunque impiega denaro, beni o altre utilità in attività economiche o finanziarie, in modo da creare ostacolo agli accertamenti ed alla identificazione della provenienza delittuosa della provvista. Le sanzioni, graduate in relazione alla gravità del reato commesso all’origine ovvero il reato presupposto. Si prevede la reclusione…

Questo contenuto è riservato agli abbonati....
Please select a valid form

Giovanni Falcone

GIOVANNI FALCONE
CONSULENTE D’IMPRESA
"ESPERTO ANTIRICICLAGGIO”